ZUP a Experimentdays: il 23 giugno vediamo insieme la cassetta degli attrezzi

È interessante partire dai nostri incontri dedicati all’innovare e agli strumenti di lavoro all’interno delle #wakeuptalk2016 (qui il ricettario) e dalle parole chiave che il gruppo di partecipanti coinvolti aveva individuato:

attivazione, investimento, tempo, cura, bene comune, ascolto, dare valore, ordinario, facilitatori, investimento, tempo, servizi, casa, lavoro, inclusione e coinvolgimento, regia, buone pratiche, relazioni (inconsuete), no fortini, no isolamento, aspettative, cambiamento

Su queste parole imbastiremo un workshop in due tempi. Un primo tempo dedicato al co-progettare: entriamo nel set dello spazio, e concretamente giochiamo a progettarlo condividendone valori, visioni, obiettivi, carichi, gestioni.

Un gioco sì, che come tutti i giochi porta però a elaborare degli scenari possibili per spazi condivisi. Nel secondo tempo del workshop rifletteremo proprio sull’uso di alcuni strumenti, di alcune tecniche e prenderemo in esame alcune delle fasi del laboratorio, uno dei moduli di base di ZUP, per capire come lavorare nelle azioni e non solo nelle intenzioni, investendo in relazioni (e perdonate il gioco di rime).

Per approfondire il 23 giugno non mancate e iscrivetevi qui.

experiment days